Democrazia e fiducia durante la COVID-19

Eurofound’s unique e-survey, Living, working and COVID-19, provides a snapshot of the impact of the pandemic on people’s lives, with the aim of helping policymakers to bring about an equal recovery from the crisis. Three rounds of the e-survey have been carried out to date.

  • Round 1: Launched on 9 April 2020 when most Member States were in their first lockdown
  • Round 2: July 2020 when economies and societies were gradually reopening
  • Round 3: March 2021, almost a year on, as countries were still dealing with various levels of lockdown to curb the spread of new strains of the virus, while vaccination programmes were rolled out.

The data cover a range of topics including trust in institutions, trust in people, trust in science, satisfaction with democracy and use of (social) media. Compare the data for each round and explore by country, gender and age.

Risultati principali

 

  • La fiducia nelle istituzioni è crollata, soprattutto quella nei governi nazionali, che è diminuita dal 4,6 dell’estate 2020 al 3,9 della primavera 2021. In 14 Stati membri la fiducia ha evidenziato un calo significativo dal 2020 e in tutti gli Stati membri la fiducia nei governi nazionali è scesa al di sotto dei livelli rilevati all’inizio della pandemia. Anche la fiducia nell’UE è calata, ma rimane superiore a quella nei governi nazionali.  

  • Per ripristinare la fiducia nei governi e nell’UE, sarà essenziale comprendere e affrontare le esigenze dei cittadini all’indomani della crisi della COVID-19. Il dibattito sul futuro dell’Europa ha un ruolo importante da svolgere nel sensibilizzare i cittadini e ascoltarne le preoccupazioni, in particolare con la ripresa dell’UE dalla pandemia e il suo passaggio a un’economia più verde e digitale.

  • Per evitare che le persone più duramente colpite dall’impatto della crisi siano ancora più penalizzate, i responsabili politici dovranno adottare un approccio olistico alla fornitura di sostegno. L’incapacità di prevenire il continuo aumento delle disuguaglianze tra i cittadini e tra gli Stati membri rischia di indebolire ulteriormente la fiducia degli europei nelle loro istituzioni e di scatenare il malcontento politico. 

Background and data collection

  • Fieldwork : Round 1: 9 April–1 May 2020;Round 2: 22 June–27 July 2020; Round 3: 15 February–30 March 2021
    Sample size : Round 1: 86,457 (63,354 complete responses for EU27); Round 2: 31,732 (24,123 complete responses for EU27); Round 3: 62,518 (46,800 complete responses for EU27)
  • Sample size: Round 1: 86,457 (63,354 complete responses for EU27); Round 2: 31,732 (24,123 complete responses for EU27)
  • Target population: People aged 18 and over
  • Spatial coverage of the data visualisation: EU27
  • Data collection mode: Online
  • Respondent recruitment: Snowballing and advertisements on social media
  • Publisher: Eurofound
  • Copyright: Copyright policy
  • Working paper: Living, working and COVID-19: Methodological Annex to Round 1
  • Working paper: Living, working and COVID-19: Methodological Annex to Round 2 
Suggested citation

Eurofound (2020), Living, working and COVID-19 dataset, Dublin, http://eurofound.link/covid19data

Comments, feedback, questions? Let us know!


Alla luce del recesso del Regno Unito dall’Unione europea il 31 gennaio 2020, va osservato che i dati pubblicati sul sito web di Eurofound possono riferirsi ai 28 Stati membri dell’UE, dal momento che le precedenti ricerche interessavano anche il Regno Unito. Tali informazioni verranno modificate progressivamente per rispecchiare l’attuale composizione dei 27 Stati membri dell’UE.