Lavorare durante la COVID-19

Eurofound’s unique e-survey, Living, working and COVID-19, provides a snapshot of the impact of the pandemic on people’s lives, with the aim of helping policymakers to bring about an equal recovery from the crisis. Three rounds of the e-survey have been carried out to date.

  • Round 1: Launched on 9 April 2020 when most Member States were in their first lockdown
  • Round 2: July 2020 when economies and societies were gradually reopening
  • Round 3: March 2021, almost a year on, as countries were still dealing with various levels of lockdown to curb the spread of new strains of the virus, while vaccination programmes were rolled out.

The data cover a range of topics including employment status, working hours, work–life balance, level of teleworking, job security, job quality and experiences of working from home. Compare the data for each round and explore by country, gender and age.

Risultati principali

  • I risultati mostrano che la perdita complessiva di posti di lavoro nell’UE continua ad aumentare a distanza di un anno: quasi il 10 % di coloro che avevano un impiego prima della pandemia è attualmente disoccupato, una quota in aumento rispetto all’8 % dell’estate 2020 e pari al doppio di quella registrata nella primavera 2020 (5 %).

  • Il numero di telelavoratori nella primavera del 2021 si è ridotto con l’aumento dei rientri in ufficio. Nondimeno, l’aspirazione al telelavoro non è diminuita, in quanto la maggior parte dei lavoratori dell’UE ha espresso la preferenza di lavorare da casa più volte a settimana nel lungo termine. 

  • Poiché i lavoratori continuano a lavorare in modo più autonomo da casa e i dirigenti investono su modalità per agevolare tale situazione, la crisi della COVID-19 può rappresentare per molte imprese un’opportunità per passare ad assetti vantaggiosi per tutti.   

  • Se da un lato la pandemia ha ripercussioni sulle donne in diversi settori, dall’altro contribuisce a porre in evidenza le disuguaglianze strutturali di genere che permangono. I salari bassi e le condizioni di lavoro difficili nell’ambito dell’assistenza sanitaria e sociale sono sempre più oggetto di attenzione, in quanto viene riconosciuto il valore fondamentale fornito dai lavoratori di questi settori.  

Background and data collection

Suggested citation

Eurofound (2020), Living, working and COVID-19 dataset, Dublin, http://eurofound.link/covid19data

Comments, feedback, questions? Let us know!


Alla luce del recesso del Regno Unito dall’Unione europea il 31 gennaio 2020, va osservato che i dati pubblicati sul sito web di Eurofound possono riferirsi ai 28 Stati membri dell’UE, dal momento che le precedenti ricerche interessavano anche il Regno Unito. Tali informazioni verranno modificate progressivamente per rispecchiare l’attuale composizione dei 27 Stati membri dell’UE.