EQLS 2012: metodologia

Printer-friendly version

Nell'ambito del proprio impegno a fornire dati affidabili e confrontabili sulla qualità della vita in Europa, Eurofound ha sviluppato un approccio metodologico armonizzato e un sistema di garanzia della qualità. Nel corso degli anni è stata migliorata la metodologia, sono stati integrati alcuni temi all'origine di nuove preoccupazioni e l'ambito geografico si è esteso in seguito all'allargamento dell'Unione europea.

Periodo di lavoro sul campo: settembre 2011-febbraio 2012 (Stati membri UE) e maggio-agosto 2012 (paesi non-UE).

Contraente: GfK Significant (Belgio).

Portata dell'indagine: 27 Stati membri UE e 7 paesi non-UE (Croazia, Islanda, Kosovo, Ex Repubblica iugoslava di Macedonia, Montenegro, Serbia e Turchia).

Popolazione interessata: tutti i residenti dei paesi di cui sopra a partire dai 18 anni di età.

Campionamento: alla base dell'indagine vi è un campionamento casuale, stratificato e a più stadi. In base alla regione e al grado di urbanizzazione, ciascun paese è stato diviso in sezioni, da ognuna delle quali è stato estratto a caso un certo numero di unità primarie di campionamento (PSU). In seguito, è stato estratto un campione casuale di nuclei familiari nell'ambito di ciascuna PSU. Da ultimo, ai fini dell'intervista è stato scelto in ogni nucleo familiare il componente con la data di nascita più vicina.

Dimensioni del campione: le dimensioni del campione interessato dall'indagine oscillano da 1 000 soggetti nei paesi più piccoli a 3 000 nei più grandi. Al termine del lavoro sul campo erano state effettuate 43 636 interviste.

Tipo di indagine: tramite questionario, con interviste individuali a contatto diretto, nelle relative abitazioni e nella(e) lingua(e) nazionale(i) del paese.

Tipo di intervista: individuale a contatto diretto, in ambiente domestico, della durata media di 38 minuti nei 27 paesi UE e 39 minuti nei non-UE.

Sull'EQLS è disponibile una relazione tecnica (inglese, .pdf, 1MB).

Click to share this page to Facebook securely

Click to share this page to Twitter securely

Click to share this page to Google+ securely

Click to share this page to LinkedIn securely