Prevedere e gestire l’impatto dei cambiamenti

12 Maggio 2021

Prevedere e gestire l’impatto dei cambiamenti è una delle sei attività principali del programma di lavoro di Eurofound per il periodo 2021-Read more

Prevedere e gestire l’impatto dei cambiamenti è una delle sei attività principali del programma di lavoro di Eurofound per il periodo 2021-2024. Eurofound fornirà dati riguardanti gli sviluppi strutturali che incidono sull’economia e sui mercati del lavoro dell’Unione europea (UE), trainati in larga misura dalla trasformazione digitale e dalla transizione verso un’economia neutra in termini di emissioni di carbonio , ma anche dalla crisi causata dalla COVID-19. La ricerca si prefigge l’obiettivo di aiutare i decisori politici a prevedere e a preparare i mercati del lavoro e i luoghi di lavoro europei a tali cambiamenti.

A partire dal 2021 Eurofound fornirà indicazioni sull’impatto di queste megatendenze sulle condizioni di vita e di lavoro nell’UE. Per quanto riguarda la trasformazione digitale, la ricerca ne indagherà gli effetti sull’occupazione e sulle condizioni di lavoro, nonché sul mercato del lavoro. Gli aspetti da considerare includeranno il dialogo sociale e il suo ruolo nel plasmare il cambiamento strutturale, i quadri normativi, la previdenza sociale e l’intelligenza artificiale (IA). Basandosi su ricerche precedenti in materia di lavoro su piattaforma digitale, il periodo 2021-2024 rappresenterà un’opportunità per concentrarsi sulla mappatura e sulla fornitura di una valutazione dell’efficacia delle iniziative politiche nell’affrontare le sfide rappresentate dal lavoro su piattaforma digitale.

Eurofound si proporrà inoltre di sostenere la transizione dell’UE verso un’economia neutra in termini di emissioni di carbonio, tra cui l’economia circolare e l’attuazione dello strumento per la ripresa dell’UE denominato NextGenerationEU, attraverso l’analisi degli effetti socioeconomici. Rientrano tra questi gli spostamenti occupazionali e la trasformazione del lavoro e delle condizioni di lavoro, nonché l’effetto distributivo delle politiche in materia di cambiamenti climatici. Parte di questo lavoro si baserà sui risultati di un progetto pilota sul futuro dell’industria manifatturiera [future of manufacturing (FOME)] realizzato da Eurofound.

Per continuare questo lavoro nel periodo 2021-2024, Eurofound collaborerà con varie organizzazioni internazionali e agenzie dell’UE, ad esempio con l’Agenzia europea dell’ambiente (AEA) nel settore delle ripercussioni sociali delle politiche in materia di cambiamenti climatici. Sarà inoltre consolidata la cooperazione con altri attori della ricerca nel settore della trasformazione digitale – il Centro comune di ricerca (JRC), l’Agenzia dell’Unione europea per i diritti fondamentali (FRA) e l’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA). È prevista anche la collaborazione con l’Organizzazione internazionale del lavoro (ILO) per quanto riguarda il cambiamento del mondo del lavoro.

 

«L’economia e i mercati del lavoro dell’UE sono caratterizzati dall’impatto di megatendenze, in particolare la trasformazione digitale e la transizione verso un’economia neutra in termini di emissioni di carbonio. È importante capire esattamente in che modo agiscono queste transizioni, che cosa sta cambiando e quali effetti avrà tutto ciò non solo sulle aziende, ma anche sulla forza lavoro e sulla società».

— Irene Mandl, capo dell’unità Occupazione

Read less

Aggiornamenti recenti

Back to the future: Policy pointers from platform work scenarios

Platform work– the matching of supply and demand for paid labour through an online platform – is still small in scale...

Game-changing technologies: Transforming production and employment in Europe

Innovation and technological advancement are natural features of developed economies, and they are necessary to...

Telework and ICT-based mobile work: Flexible working in the digital age

Advances in ICT have opened the door to new ways of organising work. We are shifting from a regular, bureaucratic and ‘...

Receive updates

Subscribe to updates on our work in the area of Prevedere e gestire l’impatto dei cambiamenti

Registrati

Occuparsi delle priorità dei portatori di interessi

Top

La ricerca di Eurofound mira a sostenere l’azione politica nel fronteggiare la transizione sia verso un’economia neutra in termini di emissioni di carbonio sia verso l’era digitale nel contesto della pandemia di COVID-19, nonché ad aiutare a capire l’impatto di questi cambiamenti a livello dellRead more

La ricerca di Eurofound mira a sostenere l’azione politica nel fronteggiare la transizione sia verso un’economia neutra in termini di emissioni di carbonio sia verso l’era digitale nel contesto della pandemia di COVID-19, nonché ad aiutare a capire l’impatto di questi cambiamenti a livello dell’UE e nazionale. Ad esempio, la ricerca sugli effetti di questi fattori di cambiamento a livello di luogo di lavoro fornirà indicazioni utili per offrire a datori di lavoro e lavoratori il supporto migliore in modo che possano cogliere le opportunità e mitigare le difficoltà connesse a tali sviluppi. La ricerca di Eurofound aspira inoltre a sostenere le aziende nello sforzo di adeguarsi a un’economia globale in costante evoluzione. Oltre a ciò, l’esame degli effetti distributivi delle politiche in materia di cambiamento climatico e delle misure volte a garantire la giustizia sociale fornirà conoscenze utili a favorire l’attuazione del Fondo per una transizione giusta. Il monitoraggio delle riforme e del recente sostegno finanziario consentirà inoltre uno scambio di approcci politici e di esperienze.

Il piano di lavoro dell’Agenzia è allineato con gli orientamenti politici della Commissione europea per il 2021-2024, contribuendo direttamente a una serie di settori strategici chiave mirati alla costruzione di un’Europa sociale forte. In particolare, la ricerca sosterrà le seguenti priorità della Commissione:

Read less

Messaggi politici chiave

Top

I principali risultati prodotti dalla ricerca di Eurofound servono ai decisori politici come punto di partenza per affrontare alcune delle questioni fondamentali in questo settore.

Read more

I principali risultati prodotti dalla ricerca di Eurofound servono ai decisori politici come punto di partenza per affrontare alcune delle questioni fondamentali in questo settore.

  • Il sostegno ai datori di lavoro e ai lavoratori nella duplice transizione verso l’era digitale e verso un’economia neutra in termini di emissioni di carbonio è di cruciale importanza. Oltre a questi sviluppi strutturali, la recente pandemia di COVID-19 costituisce una sfida enorme per l’economia e per il mercato del lavoro dell’Unione.
  • Nuove forme di occupazione, come il lavoro su piattaforma digitale e quello mobile basato sulle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC), sono un fenomeno in crescita nei mercati del lavoro europei. Incentivate dall’uso delle TIC, queste nuove forme di occupazione sono caratterizzate da nuovi modelli di rapporto tra datore di lavoro e lavoratore dipendente, comportando un cambiamento dell’organizzazione del lavoro e dei modelli di lavoro. Comporteranno sia opportunità sia rischi per i mercati del lavoro dell’UE alle prese con la transizione verso un’economia neutra in termini di emissioni di carbonio e verso la trasformazione digitale sullo sfondo della pandemia di COVID-19.
  • Le tecnologie digitali stanno trasformando il lavoro e i luoghi di lavoro, innescando cambiamenti nel mercato del lavoro, quali la ristrutturazione e la perdita di posti di lavoro, e iniziano ad emergere anche nuovi profili professionali. Le mansioni lavorative stanno cambiando a causa della digitalizzazione della produzione e della prestazione di servizi. Il risultato è una richiesta di competenze diverse.
  • Sarà importante indagare gli effetti congiunti della trasformazione digitale e della transizione verso un’economia neutra in termini di emissioni di carbonio nel contesto della pandemia di COVID-19, analizzando in che modo si rafforzano reciprocamente o come i vantaggi dell’una possono compensare gli effetti negativi dell’altra.
  • Le potenzialità offerte dalla tecnologia di produrre, raccogliere e usare una grande quantità di dati possono migliorare la competitività delle imprese europee e la qualità del lavoro. Tuttavia, sarà fondamentale garantire che questioni quali la proprietà dei dati e la protezione dei dati siano chiarite, adeguatamente disciplinate e attuate, onde evitare abusi e comportamenti non etici.
Read less

Ricerche attuali e in corso

Top

Nel 2021 Eurofound condurrà una ricerca per comprendere in quale misura il cambiamento risultante dalla crisi COVID-19 sia temporaneo o, al contrario, più duraturo, quale ruolo svolga il dialogo sociale nel plasmare il cambiamento strutturale e legato alla crisi, nonché per delinearne gli effettiRead more

Nel 2021 Eurofound condurrà una ricerca per comprendere in quale misura il cambiamento risultante dalla crisi COVID-19 sia temporaneo o, al contrario, più duraturo, quale ruolo svolga il dialogo sociale nel plasmare il cambiamento strutturale e legato alla crisi, nonché per delinearne gli effetti, ad esempio sul lavoro, sui profili professionali, sulle mansioni e sulle competenze richieste.

Proseguendo il precedente lavoro di Eurofound sull’era digitale, la ricerca continuerà a indagare gli effetti della trasformazione digitale sui livelli occupazionali, sulle condizioni di lavoro e sui rapporti di lavoro. Nello specifico, avvierà il suo progetto faro online in materia di trasformazione digitale , che analizzerà le principali tendenze e gli sviluppi politici in relazione alla trasformazione digitale in Europa, così come la diffusione dell’automazione, della digitalizzazione e dell’economia delle piattaforme e il loro impatto sul lavoro e sull’occupazione.

Eurofound proseguirà anche le proprie ricerche sull’impatto della trasformazione digitale sulla vita lavorativa. Un’attenzione particolare sarà dedicata agli effetti dell’impiego della digitalizzazione a livello aziendale sull’occupazione e sulle condizioni di lavoro (compresa la previdenza sociale). Saranno inoltre esaminate le implicazioni umane ed etiche dell’automazione e della digitalizzazione (ad esempio la robotizzazione, i dispositivi indossabili, l’IA e i megadati sul luogo di lavoro). Per quanto riguarda il lavoro su piattaforma digitale, sarà effettuata una valutazione di alcune iniziative emergenti, affrontando questioni quali la rappresentanza dei lavoratori tramite piattaforma digitale, la negoziazione delle condizioni di lavoro, la fornitura di assicurazioni, la previdenza sociale e la fiscalità. Analogamente, continuerà il monitoraggio dell’evoluzione dell’economia delle piattaforme attraverso l’archivio in rete di Eurofound.

Per la propria ricerca sull’impatto della transizione verso un’economia neutra in termini di emissioni di carbonio, Eurofound sta analizzando gli effetti distributivi di tale transizione a seguito di una richiesta ad hoc del 2020. Inoltre, per quanto attiene agli effetti di questa transizione sul lavoro e sull’occupazione, Eurofound condurrà una revisione della letteratura per raccogliere le informazioni disponibili al fine di comprendere la situazione attuale. Lo studio dell’impatto della transizione verso un’economia neutra in termini di emissioni di carbonio sulle società e sui cittadini mirerà a comprendere quali gruppi di popolazione e quali regioni siano più a rischio di subire ripercussioni negative. Eurofound raccoglierà informazioni sul modo in cui ciò viene affrontato a livello di Stati membri. Sulla base dei risultati ottenuti sarà avviato un progetto per esaminare l’impatto socioeconomico della transizione verso un’economia neutra in termini di emissioni di carbonio.

Collegando le due transizioni verso un’economia neutra in termini di emissioni di carbonio e verso l’era digitale, la banca dati dell’osservatorio sulla ristrutturazione in Europa sarà modificata in modo da consentire l’individuazione di casi di ristrutturazione su larga scala correlati alla trasformazione digitale e alla transizione verso un’economia neutra in termini di emissioni di carbonio, mentre gli strumenti di supporto e le banche dati giuridiche saranno ampliati in modo da coprire gli interventi di politica nazionale volti ad affrontare questi fattori di cambiamento.

Nelle sezioni seguenti è possibile accedere a una serie di pubblicazioni, dati e lavori in corso su questo argomento.

Read less
  • Publications (134)
  • Dati
  • Ongoing work (7)

Eurofound publications come in a variety of formats, including reports, policy briefs, blogs, articles and presentations. 

Ongoing work

Research continues in this topic on a variety of themes, which are outlined below with links to forthcoming titles. 

  • Coverage of cases of transnational restructuring, relevant to current debates 

 

Receive updates

Subscribe to updates on our work in the area of Prevedere e gestire l’impatto dei cambiamenti

Any personal data (names, e-mail, etc.) that you provide to us by completing the forms which appear on our website (e.g. comment forms) will be processed in accordance with Regulation (EU) 2018/1725 of the European Parliament and of the Council of 23 October 2018 on the protection of natural persons with regard to the processing of personal data by the Union institutions, bodies, offices and agencies and on the free movement of such data. The purpose of collection of personal data is to allow interaction between Eurofound and external users who provide their feedback on or express their interest in our work.

You have the right to obtain access to and rectification of your personal data. You may also, under certain circumstances, ask to have this data blocked or request the erasure of personal data which you consider to have been unlawfully processed; or object to the processing of your personal data at any time on legitimate compelling grounds relating to your particular situation.