Opportunità di lavoro presso Eurofound

PDF version Printer-friendly version

La Fondazione europea per il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro (Eurofound) è un datore di lavoro che promuove una politica delle pari opportunità e accoglie le candidature di tutti i cittadini dell'UE indipendentemente da genere, razza, colore, origine etnica o sociale, caratteristiche genetiche, lingua, convinzioni o opinioni religiose, politiche o di altro genere, appartenenza a una minoranza nazionale, posizione economica, nascita, disabilità, età, orientamento sessuale, stato civile o situazione familiare. La Fondazione seleziona i candidati sulla base del merito conformemente ai criteri relativi al posto di lavoro e ai requisiti della persona che andrà a ricoprire quel ruolo.

Le procedure di selezione presso la Fondazione sono aperte ai cittadini dei 28 Stati membri dell'Unione europea (UE). Non esiste un sistema di quote nazionali, ma lo statuto dei funzionari prevede che le agenzie si adoperino per trovare un ampio equilibrio tra le nazionalità.

Eurofound impiega personale statutario, che comprende funzionari, agenti temporanei e agenti contrattuali. Gli agenti temporanei e gli agenti contrattuali sono inizialmente assunti con contratti a tempo determinato, che possono diventare a tempo indeterminato al momento del rinnovo.

-         candidature

-         selezione delle candidature

-         colloqui e prove

-         elenchi di riserva

Come candidarsi per un posto di lavoro presso Eurofound

Gli interessati possono presentare la propria candidatura per un posto vacante a condizione di godere dei diritti di cittadino, di aver adempiuto agli obblighi imposti loro dalla normativa in materia di servizio militare e di soddisfare i criteri indicati nell'avviso di posto vacante.

In generale, il processo di selezione è strutturato nel modo seguente: il posto vacante è pubblicato sul sito web della Fondazione nonché sul sito EPSO;  se ritengono di soddisfare i criteri, i candidati interessati devono registrarsi e compilare il modulo di candidatura attraverso il sistema online di Eurofound. In relazione alle candidature e alle competenze linguistiche, si prega di consultare la pagina  Livelli europei - Scheda per l'autovalutazione.

Candidature

I candidati devono presentare le domande compilate attraverso il sistema di reclutamento on-line di Eurofound alla pagina dei posti vacanti. Il sistema genera automaticamente una conferma via e-mail.

  1. Per poter essere prese in considerazione, le candidature devono pervenire entro le ore 23:55 (orario di Greenwich) della data di chiusura indicata nell'avviso di posto vacante. I candidati sono invitati a trasmettere la candidatura con largo anticipo rispetto alla scadenza. Non possono essere ammesse alla procedura di selezione le candidature pervenute dopo la scadenza.
  2. I candidati devono assicurarsi che l'indirizzo e-mail fornito nella candidatura sia corretto (e che la casella postale non sia piena), in quanto le decisioni prese alla fine di ogni fase della selezione sono comunicate via e-mail.

 

Selezione delle candidature

  1. Tutte le candidature pervenute attraverso il sistema di reclutamento on-line entro la data di chiusura e che soddisfano i criteri di ammissibilità stabiliti nell'avviso di posto vacante sono messe a disposizione del comitato di selezione.
  2. Detto comitato esamina le candidature e redige un elenco ristretto di candidati che soddisfano i criteri di selezione di cui all'avviso di posto vacante. Il comitato basa le proprie decisioni esclusivamente sulle informazioni fornite nel modulo di candidatura. I candidati che non soddisfano le condizioni fissate per l'ammissione o che non hanno correttamente compilato la candidatura sono esclusi in questa fase.

 

Colloqui e prove

  1. I candidati che raggiungono un punteggio minimo del 70 % nel processo di preselezione sono invitati a sostenere un colloquio con il comitato di selezione. In determinate procedure di selezione può essere previsto un numero massimo di candidati da invitare al colloquio.
  2. I candidati che sono invitati al colloquio possono avere diritto al rimborso delle spese di viaggio: cfr. le regole per il rimborso dei partecipanti ai colloqui.
  3. I colloqui sono condotti in inglese. Per i candidati di lingua madre inglese, parte del colloquio si svolge nella loro seconda lingua.
  4. I candidati sono altresì tenuti a sostenere delle prove scritte per la verifica di:

- lingua inglese, o seconda lingua se la lingua madre è l'inglese (punteggio minimo 50 %); 

- competenze (da svolgersi in inglese). Tale prova comprende, per esempio, domande a risposta multipla e/o uno studio di casi pertinenti al ruolo (punteggio minimo 60 %).

- Per determinate procedure di selezione, ai candidati potrebbe esser chiesto di sostenere anche test psicometrici, da svolgersi possibilmente presso un centro di valutazione. Ove previsto, questo requisito è esplicitamente menzionato nell'avviso di posto vacante.

- Il mancato raggiungimento del punteggio minimo in una qualsiasi delle prove comporta l'esclusione dalla procedura di selezione.

  1. I candidati invitati per il colloquio sono tenuti a produrre prova della nazionalità nonché copie dei loro diplomi, titoli di studio accademici e attestati di lavoro.

Elenchi di riserva

  1. Viene istituito un elenco di riserva dei candidati più idonei (che hanno conseguito il punteggio minimo nel colloquio e nelle prove) dal quale sono tratte le nomine. Normalmente, gli elenchi di riserva restano in vigore per un massimo di due anni dalla data di chiusura della procedura; tale validità può essere prorogata.
  2. Prima della nomina, i candidati selezionati sono tenuti a sottoporsi a un esame medico pre-assunzione.

Ricorsi

Un candidato che ritenga che sia stato compiuto un errore durante la procedura di selezione può chiedere che la sua candidatura venga valutata nuovamente inviando, entro 20 giorni di calendario dalla data di comunicazione della decisione, una richiesta di riesame, citando il numero della procedura di selezione al presidente del comitato di selezione, al seguente indirizzo:

Presidente del comitato di selezione

Riferimento della procedura di selezione: EF-XX-00-00 (come da avviso)

Eurofound

Wyattville Road

Loughlinstown

Dublino D18 KP65

Irlanda

Il comitato di selezione riesamina la candidatura e notifica al candidato la propria decisione entro 30 giorni di calendario dalla data di ricevimento della lettera.

Qualora un candidato ritenga che una determinata decisione gli arrechi pregiudizio, può presentare un reclamo ai sensi dell'articolo 90, paragrafo 2, dello statuto dei funzionari delle Comunità europee, al seguente indirizzo:

Direttore

Eurofound

Wyattville Road

Loughlinstown

Dublino D18 KP65

Irlanda

Il reclamo deve essere presentato entro tre mesi. Il termine per l'avvio di questo tipo di procedura (cfr. statuto dei funzionari) inizia a decorrere dal momento in cui il candidato riceve la notifica dell'atto che gli arreca pregiudizio.

Come tutti i cittadini dell'Unione europea, i candidati possono presentare una denuncia al:

Mediatore europeo

1, avenue du Président Robert Schuman

F–67001 Strasburgo Cedex

Francia

http://www.ombudsman.europa.eu/media/it/default.htm

Nota: le denunce presentate al Mediatore non comportano la sospensione dei termini di cui agli articoli 90, paragrafo 2, e 91 dello statuto dei funzionari relativi alla presentazione di reclami o di ricorsi al Tribunale della funzione pubblica ai sensi dell'articolo 270 del trattato sul funzionamento l'Unione europea. Si rammenta inoltre che, a norma dell'articolo 2, paragrafo 4, delle condizioni generali per l'esercizio delle funzioni del Mediatore, qualsiasi denuncia presentata allo stesso Mediatore deve essere preceduta dai passi amministrativi appropriati presso la Fondazione.

Torna all'inizio

Protezione dei dati

I dati personali forniti dal candidato sono trattati in conformità del regolamento (CE) n. 45/2001 concernente la tutela delle persone fisiche in relazione al trattamento dei dati personali da parte delle istituzioni e degli organismi comunitari, nonché la libera circolazione di tali dati. I dati sono trattati ai soli fini dell'utilizzo, della gestione e dell'ulteriore seguito dato alle informazioni richieste al candidato.

Ai sensi degli articoli 13 e 16 del regolamento (CE) n. 45/2001, il candidato ha il diritto di accesso ai propri dati personali e il diritto di rettifica dei dati inesatti o incompleti in qualsiasi momento. Tuttavia, la rettifica dei dati relativi ai criteri di ammissibilità non è possibile dopo la scadenza del termine ultimo per la presentazione delle candidature. Responsabile del trattamento dei dati è il capo dell'unità Risorse umane. I dati sono trattati dal personale dell'unità Risorse umane e dal comitato di selezione. Le finalità delle operazioni di trattamento di questi dati sono indicate nell'avviso di posto vacante. La base giuridica di detto trattamento è costituita dagli articoli da 27 a 34 dello statuto dei funzionari e dagli articoli da 12 a 15 del regime applicabile agli altri agenti delle Comunità europee (RAA).

Per eventuali domande relative al trattamento dei suoi dati personali, il candidato può rivolgersi al responsabile della protezione dei dati, al seguente indirizzo: Eurofound, Wyattville Road, Dublino D18 KP65 (Irlanda) o al Garante europeo della protezione dei dati (GEPD), rue Wiertz 60 - B -1047 Bruxelles (Belgio).

Dichiarazione di tutela della vita privata nel trattamento dei dati personali relativi all'assunzione

Torna all'inizio

Regime applicabile

Il personale della Fondazione è inquadrato a norma dello statuto dei funzionari delle Comunità europee e regime applicabile agli altri agenti delle Comunità europee (01.01.2014).

Sede di servizio

Dublino (Irlanda). È richiesta la residenza a una distanza ragionevole dagli uffici della Fondazione conformemente allo statuto dei funzionari (articolo 20).

Periodo di prova

I candidati che vengano assunti con un contratto di almeno un anno sono sottoposti a un periodo di prova di nove mesi.

Retribuzione

Lo stipendio mensile di base iniziale è conforme alla tabella degli stipendi di cui all'articolo 66 per i funzionari e gli agenti temporanei e all'articolo 93 del regime applicabile agli altri agenti, e successive modifiche. Se del caso, è integrato dalle indennità di cui allo statuto dei funzionari o al regime applicabile pertinente.

La retribuzione è soggetta all'imposta comunitaria e ad altre detrazioni previste nello statuto del personale ed esente da qualsiasi imposta nazionale sul reddito. Il personale della Fondazione aderisce ai regimi previdenziali e pensionistici della Commissione europea.

L'inquadramento e la retribuzione degli agenti temporanei e degli agenti contrattuali sono equivalenti a quelli in essere presso la Commissione europea. L'attuale fattore di ponderazione dello stipendio per l'Irlanda è del 116,6 %.

La tabella sottostante contiene esempi di stipendi dei due gradi di partenza, tenendo conto di alcuni scenari possibili.

 

Stipendio mensile netto

Agente contrattuale

Gruppo di funzioni II, grado 4 (per es. assistenti)

Stipendio di base

2 025 EUR

Stipendio base più indennità di dislocazione

2 633 EUR

Stipendio base più indennità di dislocazione e assegno per figlio a carico

3 272 EUR

 

Agente temporaneo

Grado AD5, 1° scatto (per es. addetto alla ricerca)

Stipendio di base

4 142 EUR

Stipendio base più indennità di dislocazione

4 979 EUR

Stipendio base più indennità di dislocazione e assegno per figlio a carico

5 979 EUR

 

Sintesi delle altre condizioni relative al regime applicabile

  1. Stipendi esenti dall'imposta sul reddito nazionale (sostituita da un'imposta dell'Unione prelevata alla fonte);
  2. diritto, per anno civile, a un congedo annuale di due giorni lavorativi per mese di servizio più giorni supplementari in ragione della distanza dal luogo di origine e una media di 17 giornate di ferie Eurofound all'anno;
  3. programma di formazione e sviluppo;
  4. regime pensionistico dell'UE (dopo 10 anni di servizio);
  5. regime comune di assicurazione contro le malattie per membro del personale e familiari a carico;
  6. assicurazione contro infortuni/malattie professionali, indennità di disoccupazione e indennità di invalidità;
  7. indennità di dislocazione o di espatrio del 16 % o del 4 %, a seconda delle circostanze;
  8. assegno di famiglia;
  9. assegno per figli a carico;
  10. indennità scolastica;
  11. indennità di prima sistemazione e rimborso delle spese di trasloco;
  12. indennità giornaliera temporanea iniziale;
  13. altri benefici.

Torna all'inizio

Personale interinale / provvisorio

La Fondazione occasionalmente impiega personale locale temporaneo per coprire i posti vacanti a breve termine, ad esempio i congedi di maternità. L'attuale fornitore di servizi è Orange Recruitment.

Ricercatori ospiti

La Fondazione occasionalmente accoglie ricercatori ospiti che possono collaborare a progetti di ricerca e integrarli. I ricercatori ospiti sono per lo più ricercatori accademici che ricevono sovvenzioni dalle università o istituti di appartenenza e non ricevono alcun sostegno finanziario dalla Fondazione. È possibile presentare domanda per una visita di ricerca inviando una lettera di motivazione e un CV al seguente indirizzo: recruit@eurofound.europa.eu .

Esperti nazionali distaccati (END)

Eurofound ricorre occasionalmente ai servizi di esperti nazionali distaccati, in conformità alle norme della Commissione.

Candidature spontanee

La Fondazione non accetta candidature spontanee e non conserva tali candidature o i relativi CV. Possono essere prese in considerazione solo le candidature a posti di lavoro pubblicati su questo sito e presentate attraverso il sistema di reclutamento on-line.

Torna all'inizio

 

Useful? Interesting? Tell us what you think. Hide comments

Aggiungi un commento