Indagine sulle imprese europee 2013

Printer-friendly version

Le imprese europee svolgono un ruolo fondamentale per la ripresa dalla crisi e il raggiungimento degli obiettivi della strategia Europa 2020 per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva. La terza indagine esaminerà in particolare l'organizzazione del lavoro, l'innovazione in ambito professionale, la partecipazione dei lavoratori e il dialogo sociale. Delineerà una serie di prassi lavorative utilizzate in Europa, specificando come vengono discusse e negoziate a livello del luogo di lavoro, e illustrerà alcuni dei risultati che hanno prodotto. Il questionario è stato preparato in collaborazione con le parti interessate e gli esperti di Eurofound a seconda dei settori di competenza.

La terza ECS è stata condotta da Gallup Europe in 32 paesi complessivamente (27 Stati membri dell'UE e Croazia, ex Repubblica jugoslava di Macedonia, Islanda, Montenegro e Turchia). Il campione mirato per tutti e 32 i paesi era di 29 950 unità e variava da 300 a 1 650 unità a seconda delle dimensioni del paese. Le interviste hanno avuto luogo da febbraio a marzo 2013 e, come per le precedenti indagini, sono state svolte per telefono con dirigenti e rappresentanti dei lavoratori nella lingua o nelle lingue del paese.

Data l'importanza del controllo della qualità in ogni indagine di Eurofound, in tutte le fasi della terza ECS si applicheranno misure atte ad assicurare che la qualità dell'indagine sia elevata nel rispetto delle attese.

Sono disponibili questionari in tutte le lingue e nel corso dell'anno saranno pubblicate ulteriori informazioni sulla metodologia.

 

Click to share this page to Facebook securely

Click to share this page to Twitter securely

Click to share this page to Google+ securely

Click to share this page to LinkedIn securely