Living conditions and quality of life

Accesso ai servizi di cura: educazione e cura della prima infanzia, assistenza sanitaria e assistenza a lungo termine

Report
Pubblicato
8 Ottobre 2020
pdf
Formats and languages
Executive summary in 22 languages
Scarica

Risultati principali

  • Problemi, non solo bisogni non soddisfatti. Anche se alla fine riescono a usufruire dell’assistenza, le persone incontrano difficoltà durante tutto il processo.
Read more
  • Problemi, non solo bisogni non soddisfatti. Anche se alla fine riescono a usufruire dell’assistenza, le persone incontrano difficoltà durante tutto il processo.
  • L’insostenibilità rappresenta una barriera fondamentale, ma la riduzione del costo dell’assistenza non risolve questo problema se non si tiene conto dei fabbisogni più ampi in termini di reddito e spesa delle famiglie.
  • Per applicare in modo efficace il diritto di accesso, è importante concentrarsi sulle molteplici dimensioni lungo tutto il processo che va dall’individuazione e dal soddisfacimento dei fabbisogni, fino alla considerazione dei fattori domestici, organizzativi e sociali.
  • Molte persone non utilizzano l’educazione e la cura della prima infanzia o l’assistenza a lungo termine a causa dell’esistenza di forme di assistenza informale, ma potrebbero trarre beneficio dall’utilizzo di questi servizi se fossero più convenienti, più personalizzati o di migliore qualità.
  • Per resistere meglio agli shock economici, l’accesso all’assistenza sanitaria dovrebbe dipendere in misura minore dal reddito e dall’occupazione.
Read less

Sommario

Il diritto di accesso a servizi di cura di buona qualità è evidenziato nel pilastro europeo dei diritti sociali. La presente relazione si concentra su tre servizi di cura: l’educazione e cura della prima infanzia (ECEC), l’assistenza sanitaria e l’assistenza a lungo termine. È stato dimostrato chRead more

Il diritto di accesso a servizi di cura di buona qualità è evidenziato nel pilastro europeo dei diritti sociali. La presente relazione si concentra su tre servizi di cura: l’educazione e cura della prima infanzia (ECEC), l’assistenza sanitaria e l’assistenza a lungo termine. È stato dimostrato che l’accesso a questi servizi contribuisce a ridurre le disuguaglianze durante l’intero arco della vita per le donne e le persone con disabilità. Basandosi sul contributo della rete di corrispondenti di Eurofound e sulla ricerca di Eurofound stessa, la relazione presenta una panoramica della situazione attuale in vari Stati membri dell’UE, in Norvegia e nel Regno Unito, delineando gli ostacoli all’adozione dei servizi di cura e le differenze nelle questioni di accesso tra i gruppi della popolazione. Presta particolare attenzione a tre aree che potenzialmente possono migliorare l’accesso ai servizi: l’ECEC per bambini con disabilità e bisogni educativi specifici, l’assistenza sanitaria online e l’assistenza di sollievo.

Read less

Formats and languages

  • Relazione

    Numero di pagine: 
    88
    N. di riferimento: 
    EF20015
    ISBN: 
    978-92-897-2108-0
    N. di catalogo: 
    TJ-02-20-624-EN-N
    DOI: 
    10.2806/7624
    Catalogue info

    Accesso ai servizi di cura: educazione e cura della prima infanzia, assistenza sanitaria e assistenza a lungo termine

    Formati

    Cita questa pubblicazione: 

    Eurofound (2020), Access to care services: Early childhood education and care, healthcare and long-term care, Publications Office of the European Union, Luxembourg.

  • Executive summary

    N. di riferimento: 
    EF20015EN1
    Catalogue info

    Accesso ai servizi di cura: educazione e cura della prima infanzia, assistenza sanitaria e assistenza a lungo termine

    Autore(i): 
    Eurofound

    Scaricabile in 22 lingue

    Scarica
  • Tables and graphs

    Table 1: Number of respite care recipients, selected countries

    Figure 1: ECEC, healthcare and long-term care in the European Pillar of Social Rights
    Figure 2: General framework for access to care services
    Figure 3: Main reasons for not using professional ECEC, EU27 and the UK, 2018 (%)
    Figure 4: Main reasons for not meeting needs for formal ECEC services, EU27 and the UK, 2016 (%)
    Figure 5: Level of difficulty in affording ECEC services by income group, EU27 and the UK, 2016 (%)
    Figure 6: Proportion of people reporting unmet medical needs and main reason, EU27 and the UK, 2018 (%)
    Figure 7: Main reason for unmet medical needs, EU27 and the UK, 2018 (%)
    Figure 8: Financial barriers to accessing healthcare: ‘unmet needs’ versus ‘access difficulties’, EU27 and the UK, 2016 (%)
    Figure 9a: Unmet needs due to any reason, by employment status, EU27 and the UK, 2010–2018 (%)
    Figure 9b: Unmet needs due to affordability, by employment status, EU27 and the UK, 2010–2018 (%)
    Figure 10: Proportion of people anticipating difficulties paying for particular types of healthcare, by income quartile and employment status, EU27 and the UK, 2016 (%)
    Figure 11: Proportion of people with severe long-standing limitations due to health problems, by age group, EU27 and the UK, 2018 (%)
    Figure 12: Use of formal long-term care in previous 12 months by respondent or someone close to them, country groupings, 2016 (%)
    Figure 13: Proportion of people aged 65+ with some or severe activity limitations who lack assistance, 2014 (%)
    Figure 14: Professional home care: main reason for unmet needs, 2016 (%)
    Figure 15: Proportion of people using professional home care services by hours used, EU27 and the UK, 2016 (%)

Le ricerche effettuate anteriormente al recesso del Regno Unito dall’Unione europea il 31 gennaio 2020, e pubblicate successivamente, possono includere i dati relativi ai 28 Stati membri. Salvo indicazione contraria, successivamente a tale data, la ricerca prende in considerazione unicamente i 27 Stati membri dell’UE (UE28 meno il Regno Unito).

Questa relazione presenta i risultati della ricerca condotta prima della pandemia di coronavirus in Europa nel febbraio 2020. Per questo motivo, i risultati non prendono in considerazione la pandemia.

Useful? Interesting? Tell us what you think. Hide comments

Aggiungi un commento